Pitbull guida in autostrada. Dopo inseguimento padrone si giustifica: “Gli stavo insegnando a guidare”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Aprile 2020 13:02 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2020 13:02
Pitbull guida in autostrada. Dopo inseguimento padrone si giustifica: "gli stavo insegnando a guidare"

Pitbull guida in autostrada. Dopo inseguimento padrone si giustifica: “gli stavo insegnando a guidare”

ROMA – Un uomo che guidava con un pitbull seduto al posto di guida, è finito in manette al termine di un rocambolesco inseguimento nello Stato di Washington, in Usa.  L’uomo ha investito due auto ferme lungo la strada danneggiandole gravemente senza però fermarsi e costringendo così una pattuglia a dare inizio al suo inseguimento.

“Stava guidando in modo molto irregolare. In modo così irregolare che in più persone hanno chiamato i soccorsi”, ha raccontato all’emittente un poliziotto.

L’uomo stava procedendo “in modo assolutamente imprudente”, ha insistito. Uno degli uomini della pattuglia che ha tentato di far sbandare la macchina, ha guardato dentro e si è reso conto che un pitbull era seduto al posto di guida. Alla fine la pattuglia è riuscita a bloccare l’auto.

Durante l’arresto, il poliziotto ha detto che l’uomo ha dato la seguente spiegazione: “Stavo cercando di insegnare al mio cane a guidare”. “Ho partecipato a molti inseguimenti, ho fermato molte macchine e nessuno mi ha mai detto come scusa che stava insegnando al suo cane a guidare”, ha aggiunto l’agente. (fonte DAILY MAIL)