Polonia: Komorowski in testa nei sondaggi, ma Kaczynski rimonta

Pubblicato il 10 Maggio 2010 17:58 | Ultimo aggiornamento: 10 Maggio 2010 18:12

Jaroslaw Kaczynski e la nipote Marta, figlia del fratello Lech morto in un disastro aereo l'11 aprile scorso

A poco più di un mese dalle elezioni presidenziali anticipate in Polonia, Jaroslaw Kaczynski, gemello del defunto presidente Lech Kaczynski, guadagna terreno nei sondaggi, anche se a guidare è sempre il candidato del partito di governo, il presidente del Parlamento Bronisaw Komorowski.

Secondo un sondaggio dello studio Pbs Dga per il quotidiano Gazeta Wyborcza, Komorowski, che dopo la sciagura aerea del 10 aprile in cui è morto il capo dello Stato ha assunto anche l’interim, è accreditato al 50% ma Kaczynski è dato in ripresa al 31%. Rispetto a un sondaggio dello stesso istituto di due settimane fa, Komorowski ha perso due punti e Kaczynski ne ha guadagnati quattro. Un altro sondaggio dell’istituto Homo Homini indica pure un leggero calo di Komorowski (-2,5%) e una ripresa di Kaczynski (+2%) al 44% contro il 34%.

Se questo distacco fra i due dovesse perdurare, Komorowski potrebbe vincere le elezioni al primo turno il 20 giugno, altrimenti sarà necessario il ballottaggio il 4 luglio. Il secondo turno, stando al primo sondaggio, potrebbe essere vinto da Komorowski con il 67% contro il 33% di Kaczynski. Gli altri candidati possono contare su pochi voti: 6% per Grzegorz Napieralski e 4% per Andrzej Olechowski. Il primo sondaggio indica inoltre il partito al governo Piattaforma Civica (Po) del premier Donald Tusk al 43%, con un calo però del 7% rispetto a un precedente sondaggio, mentre Diritto e Giustizia (Pis) di Jaroslaw Kaczynski sale di due punti al 36%.