Profeta: “Asteroide colpirà Terra il 28 settembre”. Ma Nasa…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Settembre 2015 11:51 | Ultimo aggiornamento: 17 Settembre 2015 16:39
"Asteroide colpirà la Terra il 28 settembre"

Asteroide colpisce la Terra. Scena tratta dal film Armageddon

ROMA – “Me l’ha detto Dio”. Con questa giustificazione, Efrain Rodriguez, un santone portoricano, ha dovuto spiegare una sua profezia. Il suo annuncio della fine del mondo, prevista per il 28 settembre 2015, ha messo in allarme mezzo mondo e ha scomodato pure la Nasa che, per nulla contenta, ha dovuto smentire il tutto.

Secondo Efrain Rodriguez la terra verrà colpita da un asteroide che distruggerà quasi tutto il pianeta, al momento della luna piena.

Come riporta il Corriere della Sera,

la “voce di Dio” aveva parlato al profeta già nel 2010 e da quel momento il santone si era adoperato per diffondere il messaggio creando intorno a sé anche un folto gruppo di seguaci. E visto che la data del terribile evento si avvicinava e i dubbi aumentavano, ecco che la Nasa, il 19 agosto, ha dovuto pubblicare un comunicato stampa dove dichiara che nessun asteroide è sulla traiettoria della Terra e che, almeno per i prossimi 100 anni, tutti gli abitanti del pianeta possono dormire sonni tranquilli.

Ma Rodriguez non la pensa così e anzi, si ostina a sostenere che gli Usa avrebbero sparato dei missili per deviare la traiettoria, senza per altro riuscirci.

Del resto, lo stesso Rodriguez, aveva avvisato di persona la Nasa e niente di meno che il presidente americano Barack Obama già nel 2012 con delle lettere dove spiegava la sua profezia. Nessuno però gli aveva risposto. Anche perché, più che un avvertimento, il suo messaggio suonava come una minaccia bella e buona. Pare che il santone avesse scritto, proprio a Obama, di “non intervenire con il volere di Dio”.