Puff Daddy arrestato: ha minacciato il coach del figlio con una ghiria

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 giugno 2015 22:59 | Ultimo aggiornamento: 23 giugno 2015 22:59
Puff Daddy arrestato: ha minacciato il coach del figlio con una ghiria

Puff Daddy arrestato: ha minacciato il coach del figlio con una ghiria

LOS ANGELES – Sean Combs, nome d’arte Puff Daddy anche noto come P. Diddy, è stato arrestato. Il rapper americano è accusato di aver aggredito il coach del figlio con una ghiria, una specie di palla da bowling con la maniglia.

La lite furibonda sarebbe avvenuta alla UCLA, l’Università della California, dove il rapper si sarebbe scagliato contro l’allenatore della squadra di football “colpevole” di aver allontanato dal campo il figlio della star, Justin Combs. Il papà irato gli è corso incontro impugnando l’arma, ritenuta dalla polizia “impropria e potenzialmente mortale”.

Fortunatamente nessuno si è fatto male, ma per P. Diddy sono comunque scattate le manette. L’uomo è stato rilasciato lunedì notte su cauzione fissata a 50mila dollari. Bruscolini per uno il cui patrimonio è stato stimato in circa 60 milioni di dollari dalla rivista Forbes. Combs è un artista hip hop, attore, produttore e fondatore dell’etichetta Bad Boy Records.

5 x 1000