Pussy Riot, Nadezhda Tolokonnikova sospende lo sciopero della fame

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 ottobre 2013 15:54 | Ultimo aggiornamento: 1 ottobre 2013 15:54
Nadezhda_Tolokonnikova

Nadezhda Tolokonnikova

MOSCA- Nadezhda Tolokonnikova, la leader delle Pussy Riot, ha sospeso lo sciopero della fame iniziato il 23 settembre scorso.

Arrestata e condannata  a due anni per una preghiera anti Putin nella cattedrale di Mosca, la leader delle Pussy Riot sta scontando la pena in un campo di lavoro. Dopo una settimana di sciopero della fame le sue condizioni sono peggiorate al punto da richiedere un ricovero in ospedale.

Dopo il ricovero sono state vietate anche le visite e i contatti telefonici. A quel punto la Tolokonnikova ha deciso di sospendere lo sciopero della fame.