Troppe minigonne: le donne arabe combattono su Twitter gli abiti delle figlie

Pubblicato il 6 Luglio 2012 14:53 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2012 14:56
una donna musulmana col niqab

Foto Lapresse

ABU DHABI – Le donne arabe combattono su Twitter i vestiti “occidentali” delle figlie: in particolare le mamme “tradizionaliste” degli Emirati Arabi combattono le minigonne, simbolo del “diavolo tentatore”.

Le madri delle giovane ragazze di Abu Dhabi hanno cominciato a twittare forsennatamente contro l’usanza, sempre più diffusa, di vendere abiti succinti nei centro commerciali.

Da quando i turisti occidentali hanno invaso le strade delle grandi città degli Emirati, le ragazze si rifiutano di indossare i vestiti tipici della religione araba. Meglio una minigonna, insomma, del velo.

5 x 1000

Una signora ha lanciato un trend su Twitter dopo essersi imbattuta per l’ennesima volta in ragazza che acquistavano abiti considerati poco rispettosi in un centro commerciale. La campagna su Twitter si chiama UAEDressCode e mira a studiare i modi per combattere il crescente numero di clienti in abiti scollati e pantaloni “hot”.