Cronaca Mondo

Raymond Boyer, ex “pusher di Obama”, ucciso da amante gay per lite sui peti

Raymond Boyer, ex "pusher di Obama", ucciso da amante gay per lite sui peti

Barack Obama (Foto Lapresse)

WASHINGTON – Raymond Boyer, l’uomo che al liceo procurò la cannabis al futuro presidente degli Stati Uniti Barack Obama, è morto per le botte che gli ha dato il suo amante gay Andrew Devere dopo una discussione sui peti.

La polizia, scrive il Mirror, ha arrestato Devere, gigolo di professione, e si è vista dare da lui una lista di motivi che giustificavano, secondo lui, la sua aggressione.

Secondo Devere, Boyer, noto anche come “Gay Ray”, aveva l’abitudine di emettergli flatulenze in faccia quando litigavano per la droga.

Gli inquirenti hanno scoperto che Devere in passato aveva anche ucciso il suo ex amante il giorno di capodanno del 1986, sette anni prima di vendere cannabis al futuro presidente Obama.

 

 

To Top