Australia, il cane sta affogando: una signora lo salva con la respirazione bocca a bocca

Pubblicato il 4 Gennaio 2011 5:45 | Ultimo aggiornamento: 3 Gennaio 2011 12:05

A Kuranda, nell’Australia tropicale, una donna è riuscita nell’impresa di salvare da morte certa un cane con la respirazione bocca a bocca.

Il cane in questione è un border collie di nome Jerzy che era in passeggiata con Clare Hensley, quando è accidentalmente caduta nel Barron River. La signora Hensley ha subito temuto il peggio ma per sua fortuna, e di Jerzy, passava di li Petra Lovey, una ex custode in uno zoo con esperienze lavorative in cliniche veterinarie.

“Ho visto una macchiolina nera nell’acqua cosi sono saltata dentro, tutti mi dicevano che era ormai persa, ma io non ho voluto arrendermi. In qualche modo sono riuscita a trovare il suo corpo e l’ho afferrata”, ha detto Petra Lovey.

Jerzy era senza vita quando è stata tirata fuori dall’acqua e allora la signora Lovey non ci ha pensato su due volte ed ha subito optato per la respirazione bocca a bocca. “Jerzy ormai se n’era andata. Ma dopo un paio di compressioni dave dei segni di vita”, ha detto la signora Lovey.

La proprietaria del cane, Mrs. Hahne era in lacrime quando è venuta a conoscenza del fatto, ed ha ringraziato personalmente l’autrice dell’impresa. “Jerzy è la mia prima bambina” ha detto la signora Hahne, moglie di Scott e madre di due figli.

La famiglia Hahne, che era in visita a dei famigliari, è tornata a casa dopo che Jerzy è stata ricoverata dal veterinario per tre giorni