Reverendo sposa 19enne con benedizione della prima moglie

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 Novembre 2015 21:27 | Ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2015 21:27
Reverendo sposa 19enne con benedizione della prima moglie

Reverendo sposa 19enne con benedizione della prima moglie

MANSFIELD (OHIO) – Ha sposato una ragazza di 19 anni con il pieno supporto della moglie, che di anni ne ha 44. Il “fortunato” poligamo è un reverendo di nome Thom Miller, ha 60 anni ed è un ex sicario della mafia. E’ stato in carcere per aggressione, poi “ha trovato il Signore”. E ben due mogli: l’ultima, la sposa teenager, è già incinta e insieme progettano di crescere la creaturina in arrivo.

Nove anni fa, racconta il Daily Mail, il reverendo ha incontrato la sua prima moglie, Belinda, con la quale aveva fin da subito parlato di eventuale poligamia. Sette anni dopo l’incontro con Reba Kerfoot, che il pastore conosceva fin da quando era una bambina, li ha convinti a fare il passo successivo.

“In un primo momento la mia famiglia pensava che quello che stavamo facendo non fosse giusto. Non pensavano che fosse corretto per me stare con un uomo già sposato” racconta la 19enne. “Ma poi hanno capito quanto sono felice nella mia nuova vita”.

“Una mia amica è rimasta sconvolta quando l’ha saputo. Ma io non sono gelosa e quando non è il mio turno con Thom, cerco solo di pensare a me, uscendo con gli amici” continua la giovane. “Il bambino avrà due mamme e starà bene con loro”.

Il reverendo Miller sta ora costruendo una nuova casa a Mansfield, Ohio, con un’ala dedicata a ciascuna delle sue due mogli: Belinda, 44 anni, e Reba, 19, sostengono di essere felici. Fanno a turno per stare con Miller: a rotazione, trascorrono tre notti ciascuna con il loro uomo.