Rissa a bordo tra piloti della Iraqi Airways: colpa di un pasto negato

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 luglio 2018 5:06 | Ultimo aggiornamento: 28 luglio 2018 1:16
Iraqi Airways

Rissa a bordo tra piloti della Iraqi Airways: colpa di un pasto negato

BAGHDAD – Rissa tra due piloti a bordo di un Boeing 737dellIraqi Airways per un pasto negato, durante un volo internazionale con 157 passeggeri più l’equipaggio [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] , decollato a Najaf e diretto a Mashad, nel nordest iraniano.

Il pilota e co-pilota, per l’episodio accaduto il 23 luglio sono stati sospesi dalla compagnia di bandiera di Baghdad.

Il co-pilota ha scritto una lettera indirizzata al management di Iraqi Airways, vista da Afp, spiegando che “la conversazione con il pilota si è surriscaldata perché ha fatto portare via da una hostess il vassoio con il pranzo con il pretesto che non avevo chiesto l’autorizzazione”.
Dopo che il pilota ha consumato il suo pasto, ha “colpito e insultato il co-pilota, costringendo il personale di sicurezza a intervenire”, dice la lettera.

Il volo è giunto comunque a destinazione in orario ma una volta svolto l’atterraggio i due piloti hanno ripreso a litigare. Sembra che il pilota abbia colpito e insultato il co-pilota che ammette di aver reagito:”Dovevo difendermi”.

“Il ministero dei trasporti ha aperto un’inchiesta sui due piloti che sono stati sospesi” ha dichiarato Iraqi Airways e aggiunto che “non sfuggiranno a sanzioni molto severe, come il divieto di volare per tutta la vita”.