Rodrigo Duterte: “Disinfettate le mascherina con… la benzina”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Luglio 2020 11:00 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2020 11:00
Rodrigo Duterte, foto Ansa

Rodrigo Duterte: “Disinfettate le mascherina con… la benzina” (foto Ansa)

L’ultima di Rodrigo Duterte? “Disinfettare le mascherina con… la benzina”.

“A fine giornata – ha detto Rodrigo Duterte, il presidente delle Filippine – prendete la mascherina e spruzzateci sopra il Lysol (un preparato a base di acqua ossigenata), se siete riusciti a procurarvelo.

Le persone che non hanno il Lysol possono invece immergere le mascherine nella benzina o nella nafta, e state certi che quel maledetto Covid non avrà scampo.

Trovate quindi del gasolio e immergetevi le mani e la mascherina”.

Le parole, come ovvio, hanno creato scompiglio nelle Filippine e non solo.

Maria Rosario Vergeire, sottosegretaria al dipartimento della Salute delle Filippine, ha alla fine detto cje le parole del presidente erano una semplice battuta.

L’alta funzionaria ha quindi invitato i cittadini a non fare quello che aveva consigliato il capo di Stato, dato che lui allora stava soltanto “scherzando”.

Coronavirus, l’Oms: “Trasmissione intensa solo in pochi paesi”

“Continuiamo a vedere un’intensa trasmissione in un gruppo relativamente piccolo di paesi”.

Lo ha rilevato il direttore dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus nel consueto briefing a Ginevra sulla pandemia di coronavirus.

Sui 15 milioni di casi in tutto il mondo, “quasi 10 milioni di casi, o i due terzi a livello globale, provengono da 10 paesi e quasi la metà di tutti i casi segnalati finora provengono da soli tre paesi”, ha spiegato, riferendosi a Stati Uniti, Brasile e India.

Allo stesso tempo, “abbiamo assistito a focolai legati alla vita notturna anche in luoghi in cui il virus era stato soppresso”.

Per questo motivo “tutti sono a rischio”.

“Abbiamo visto i giovani guidare i movimenti per l’ambiente, a difesa dei diritti civili. Abbiamo bisogno che i giovani guidino un movimento contro i Covid-19”.

E ancora: “La pandemia ha cambiato il nostro modo di vivere, ma parte della nuova normalità sarà trovare delle strade per mantenerci al sicuro”. (Fonti: Il Giornale, Ansa).