Ron Jeremy, nuove accuse di abusi e violenze: l’attore a luci rosse rischia 250 anni di carcere

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Settembre 2020 12:55 | Ultimo aggiornamento: 1 Settembre 2020 12:55
Ron Jeremy, nuove accuse di abusi

Ron Jeremy, nuove accuse di abusi: l’attore a luci rosse rischia 250 anni di carcere

Ron Jeremy si ritrova ad affrontare 20 nuove accuse di abusi su una 15enne. Rischia oltre 250 anni di carcere.

Già incriminato dalla giustizia all’inizio dell’estate per st*pro e aggressione se**uale su quattro presunte vittime, il celebre attore a luci rosse Ron Jeremy, si ritrova ad affrontare 20 nuove accuse su altre 13 donne, tra cui una ragazza che aveva 15 anni all’epoca.

Lo ha reso noto il procuratore distrettuale di Los Angeles.

Ron Jeremy, 67 anni, era stato a lungo oggetto di tali accuse all’interno della professione ed era stato tenuto lontano da vari eventi negli ultimi anni.

A giugno era stato ufficialmente accusato dello st*pro di tre donne e aggressione se**uale di una quarta.

L’attore che si è dichiarato totalmente innocente, si dichiarerà “non colpevole” per questa nuova serie di accuse, ha riferito il suo avvocato.

Alcune di queste accuse risalgono al 2004, quando Ron Jeremy, avrebbe aggredito un’adolescente a una festa.

In questo caso l’accusa è di atti osceni e di pen*trazione forzata da parte di un oggetto estraneo.

Il celebre attore se condannato, rischia una sentenza all’ergastolo di oltre 250 anni.

Al momento il 67enne si trova in carcere a Los Angeles e per il suo rilascio è stata fissata una cauzione di 6,6 milioni di dollari. (fonte CNN)