Russell Crowe, allarme in mare: salvato dalla Guardia costiera

Pubblicato il 3 settembre 2012 20:55 | Ultimo aggiornamento: 3 settembre 2012 21:59

NEW YORK – L’eroe di ‘Master and Commander’, ovvero l’attore neozelandese Russell Crowe, si è trovato di notte in difficoltà in mare: ha perso la rotta a bordo di un piccolo kayak, ed è stato infine ‘salvato’ dalla Guardia Costiera degli Stati Uniti. E’ successo sabato, quando Crowe, uscito in kayak assieme ad un amico dalla Cold Spring Harbor di Long Island, vicino New York, aveva ormai raggiunto la riva, ad Huntington Bay.

Erano passate le dieci di sera, e l’attore premio Oscar ha visto dalla spiaggia passare una vedetta della Guardia Costiera e l’ha chiamata a gran voce. L’imbarcazione si è fermata e Crowe e il suo amico con poche pagaiate l’hanno raggiunta, e hanno ottenuto di essere riaccompagnati al porto da dove erano partiti, distante quasi dieci miglia, circa 18 km. ”Aveva bisogno giusto di un po’ d’aiuto, si era un po’ perso”, ma ”non è stato propriamente salvato, davvero, è stato più come dare un passaggio a qualcuno”, ha poi raccontato il sottufficiale della Guardia Costiera Robert Swieciki, aggiungendo che nessuno è rimasto ferito e che Crowe è apparso come una persona con una buona esperienza di kayak. Di certo,’il Gladiatore’ – che si trova a Long Island per le riprese del film Noe’ di cui è protagonista – ha gradito il ‘passaggio’, poichè ieri ha poi twittato: ”Grazie a Seth e ai ragazzi della guardia costiera per indicare la via”.