Russia, dà un passaggio con BlaBlaCar: mamma di 29 anni stuprata e uccisa da un ex militare

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 gennaio 2019 15:29 | Ultimo aggiornamento: 5 gennaio 2019 15:29
Russia, dà un passaggio con BlaBlaCar: mamma di 29 anni stuprata e uccisa da un ex militare

Russia, dà un passaggio con BlaBlaCar: mamma di 29 anni stuprata e uccisa da un ex militare

MOSCA – Avrebbe dovuto essere solo un passaggio in auto da Mosca alla città di Tula organizzato attraverso la app BlaBlaCar. Ma si è trasformato in un omicidio preceduto da uno stupro.

La vittima è una donna di 29 anni, Irina Akhmatova, madre di una bambina di otto anni. Il suo aguzzino un ex militare delle forze speciali, Vitaly Chikirev, 39 anni, già condannato in passato per stupro.

Il 23 dicembre scorso Akhmatova stava tornando a casa per trascorrere le feste in famiglia quando è stata violentata e uccisa dall’uomo a cui aveva dato un passaggio. 

Secondo quanto ha reso noto la polizia Chikirev ha confessato di aver ucciso Akhmatova e ha condotto gli agenti nel bosco dove ne aveva poi occultato il cadavere. L’uomo ha ammesso di aver creato un falso profilo su BlaBlaCar per trarre in inganno Akhmatova e ottenere da lei un passaggio sulla sua Audi 4, per la quale aveva prenotato tutti i posti disponibili.

Akhmatova, direttrice di due ristoranti Burger King di Mosca, era stata data per scomparsa da una settimana quando Chikirev, che si era lasciato indietro vari indizi, è stato arrestato ed ha poi confessato. Secondo quanto è emerso, il killer ha creato diversi falsi profili – sia come uomo che come donna – sui servizi di BlaBlaCar con il vero scopo di rapinare chi gli avesse offerto dei passaggi.

BlaBlaCar è una piattaforma web di car pooling che opera in 22 Paesi ed ha oltre 25 milioni di membri.