Russia blocca tutti i cibi in arrivo da Ue e Usa… l’Italia esporta per 700 mln

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Agosto 2014 11:14 | Ultimo aggiornamento: 7 Agosto 2014 11:19
Russia blocca tutti i cibi in arrivo da Ue e Usa... l'Italia esportava per 1 mld

Foto d’archivio

MOSCA – Basta carne, pesce, latte e latticini, frutta e verdura. Il conflitto tra Russia e occidente, scaturito dalle sanzioni Ue e Usa a Putin and co. dopo la gestione della crisi in Ucraina, si sposta sul versante dell’embargo. Mosca ha infatti ordinato il blocco totale alle importazioni di prodotti alimentari come risposta alla sanzioni occidentali per la situazione in Ucraina. Colpiti tutti i prodotti in arrivo da Stati Uniti, Unione Europea, Australia, Canada e Norvegia.

Imponiamo “un embargo totale” della gran parte dei prodotti alimentari provenienti dai Paesi Ue e dagli Stati Uniti, in risposta alle sanzioni occidentali contro Mosca, ha annunciato il premier Dimitry Medvedev. Il divieto, a partire da oggi, durerà un anno, ha aggiunto il premier.

Nel 2013 l’Italia ha esportato oltre 1 miliardo di euro in bevande e prodotti alimentari. La Russia ha deciso di bloccare anche il transito di parte dei voli delle compagnie aeree ucraine sul suo territorio e sta elaborando una revisione delle rotte di transito per le compagnie europee.