Russia: bolscevichi e nazionalisti uniti in piazza

Pubblicato il 10 Dicembre 2011 12:22 | Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre 2011 12:25

MOSCA, 10 DIC – Contrariamente a quanto si temeva anche la sinistra antagonista (quella bolscevica legata alla scrittore Eduard Limonov) e i nazionalisti hanno deciso di rinunciare a manifestare nella piazza della rivoluzione – non autorizzata per unirsi alla dimostrazione principale in corso in piazza Bolotnaia, dove attualmente vi sono dalle cinquemila alle diecimila persone.

Alcune centinaia i nazionalisti che gridano ''Russia senza Putin'' e ''Uno per tutti, tutti per uno'', uno slogan questo ultimo lanciato da Alexiei Navalni, il piu' popolare blogger russo anti-Putin che sta scontando quindici giorni di carcere dopo una protesta di piazza. A controllare la manifestazione anche un elicottero che volteggia tra la Piazza Rossa e Piazza Bolotnaia.