Russia: cacciatore spara e uccide il figlio, pensava fosse un’alce

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 gennaio 2019 14:27 | Ultimo aggiornamento: 10 gennaio 2019 14:27
Russia: cacciatore spara e uccide il figlio, pensava fosse un'alce

Russia: cacciatore spara e uccide il figlio, pensava fosse un’alce

MOSCA – Un cacciatore ha ucciso con un colpo di fucile suo figlio di 18 anni dopo averlo scambiato per una alce. La tragedia è successa giovedì scorso in Russia: l’uomo ha puntato l’arma contro il ragazzo, che si stava muovendo e, credendo si trattasse di un animale a causa della scarsa visibilità, ha fatto fuoco.

Una volta premuto il grilletto è andato a recuperare la carcassa dell’animale: solo a quel punto si è accorto di aver ucciso il figlio. Il ragazzo è morto sul colpo, mentre il padre è stato accusato di aver causato la sua morte per negligenza e rischia una condanna fino a due anni.