Russia: treni corazzati e reparti speciali contro i terroristi ceceni

Pubblicato il 31 Marzo 2010 16:17 | Ultimo aggiornamento: 31 Marzo 2010 16:17

Treno corazzato russo

I ceceni colpiscono la Russia sui treni e il Cremlino reagisce blindando i convogli.  Dopo gli ultimi attacchi kamikaze ai danni dei treni, infatti, l’esecutivo di Mosca ha deciso di schierare l’esercito sui treni.

E non saranno “soldati qualsiasi” ma reparti speciali che si muoveranno su vagoni protetti, dotati di cannoni, mezzi corazzati e mitragliatrici.

I treni blindati saranno quelli che collegano la Russia alle zone in fermento come Cecenia, Dagestan e Inguscetia. I rischi, però, secondo gli esperti non mancano: i ribelli potrebbero cercare di sabotare la linea ferrata per ostacolare l’avanzata dei russi: pur corazzati, i treni possono diventare un bersaglio.