Russia chiede più cooperazione internazionale per fermare reclutatori Isis

Pubblicato il 9 Giugno 2015 19:39 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2015 19:39
Ragazzino reclutato dall'Isis

Ragazzino reclutato dall’Isis

RUSSIA, MOSCA – I jihadisti dell’Isis “stanno operando intensamente per reclutare cittadini della Russia e di altri Paesi ed e’ quindi necessaria maggiore cooperazione internazionale contro i reclutatori”.

Lo ha detto il segretario del Consiglio di sicurezza russo, Nikolai Patrushev, accennando al caso di una giovane studentessa dell’universita’ statale di Mosca fermata recentemente in Turchia perché accusata di aver tentato di unirsi ai jihadisti dell’Isis in Siria.