Cronaca Mondo

Russia. Emergenza incendi, allontanati materiali radioattivi ed esplosivi da Sariov

incendi russiaTutti i materiali radioattivi ed esplosivi sono stati allontanati per motivi precauzionali dal centro nucleare di Sariov, 500 km a est di Mosca, a causa degli incendi boschivi nella zona circostante. Lo ha annunciato il capo dell’agenzia russa per il nuclearer Serghiei Kirienko durante la riunione straordinaria del Consiglio di sicurezza, convocato per esaminare le misure di protezione dei siti strategici russi.

Kirienko ha inoltre assicurato che ”anche in caso di situazioni estreme…non ci sono rischi per la sicurezza nucleare”. Intanto al centro nucleare di Sariv sono arrivati quattro robot anti incendio, inviati il ministero per le situazioni di emergenza, come riferisce l’agenzia Ria Novosti. Due robot sono destinati a controllare la situazione nelle zone dei roghi, a spegnere gli incendi causati da incidenti tecnici e a sgomberare le macerie: possono inoltre lottare contro le fiamme per mezzo di estintori a polvere e a gas liquefatto.

Altri due robot sono chiamati a valutare la situazione tramite una video camera, a effettuare operazioni per circoscrivere il fuoco e a scoprire focolai di incendio. In arrivo un quinto veicolo anti incendio, che permette ai pompieri di combattere le fiamme nelle zone piu’ pericolose, funzionando anche nelle installazioni sotterranee e ventilando i locali.

To Top