Russia, illusionista trovato morto ammanettato ad un albero. Era scomparso due anni fa

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 Aprile 2019 16:37 | Ultimo aggiornamento: 19 Aprile 2019 16:37
Russia, illusionista trovato morto ammanettato ad un albero. Era scomparso due anni fa

Russia, illusionista trovato morto ammanettato ad un albero. Era scomparso due anni fa (Foto VKontakte)

MOSCA – Un trucco di illusionismo finito male o un omicidio? E’ giallo dietro alla morte di Ivan Klyucharev, 30 anni, noto come “Houdini russo” per i suoi esercizi di “magia”

Del giovane si erano perse le tracce nel maggio del 2017. Il suo corpo è stato ritrovato in questi giorni da un passante in un bosco a Shatura, ad 80 chilometri da Mosca. Di Ivan non restava che lo scheletro, avvolto da foglie secche. 

Accanto al corpo del giovane, ammanettato ad un albero sono state trovate altre manette, lucchetti e catene, il che ha fatto ipotizzare che Ivan abbia tentato un nuovo trucco per liberarsi dalle manette come Houdini. Ma c’è anche chi ipotizza un gioco erotico finito male. 

Non è comunque esclusa dalle indagini l’ipotesi di omicidio. Qualcuno potrebbe aver ucciso Ivan e aver lasciato accanto al corpo quegli strumenti proprio per sviare le indagini.

Secondo quanto ricorda Russia Today, non era la prima volta che Ivan tentava trucchi pericolosi: nel 2015 si era ammanettato ad un albero e non era riuscito a liberarsi. In quel caso, però, era vicino ad una strada, e le sue urla avevano attirato l’attenzione di qualcuno che era poi intervenuto per salvarlo. Questa volta, purtroppo, non è andata così. (Fonti: The Daily Mail, Russia Today)