Cronaca Mondo

Russia, carceri da incubo: oltre il 90 per cento dei detenuti è malato

Dmitri Medvedev

Incubo carceri in Russia, dove oltre il 90% dei detenuti risulta malato, spesso di tubercolosi, Aids ed epatiti. Lo ha reso noto in un comunicato l’ufficio della procura generale, al quale il leader del Cremlino Dmitri Medvedev aveva ordinato una verifica generale del sistema penitenziario dopo la morte di alcuni detenuti che non avevano ricevuto un’assistenza medica adeguata.

”La maggioranza dei problemi di funzionamento della sanità penitenziaria – si legge nella nota – è legata al suo finanziamento. Nel 2010 i servizi medici per i detenuti non hanno avuto che la disponibilità del 24% dei fondi necessari”. La procura indica inoltre che il 60% delle attrezzature mediche ”risalgono agli anni 1970 e 1980” e che oltre la metà del materiale è ”vecchia”.

To Top