Russia, ragazzina di 16 anni ha mal di stomaco: aveva mangiato mezzo chilo di capelli in 10 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 maggio 2019 14:33 | Ultimo aggiornamento: 31 maggio 2019 14:48
Russia, ragazzina di 16 anni ha mal di stomaco: aveva mangiato mezzo chilo di capelli in 10 anni

Russia, ragazzina di 16 anni ha mal di stomaco: aveva mangiato mezzo chilo di capelli in 10 anni (foto Ansa)

ROMA – Una ragazzina di 16 anni che vive in un villaggio in Russia accusava forti mal di stomaco, fino a quando i medici non hanno deciso di operarla. Poi la scoperta: una massa di mezzo chilo di capelli che la giovane aveva mangiato in 10 anni, perché soffre di tricofagia, una rara sindrome psichiatrica.

La storia arriva dal villaggio di Tomsk, che si trova nella parte sud-occidentale della Siberia. La ragazzina in preda a forti dolori addominali è stata portata all’ospedale cittadino, dove l’equipe medica guidata dal dottor Andrey Karavaev ha deciso di operarla per una ostruzione del tratto gastrointestinale che poteva provocarne la morte.

Quando i medici l’hanno aperta per capire cosa la facesse stare male, hanno trovato una massa di capelli di oltre 15 centimetri di larghezza e dal peso di mezzo chilo proprio nel suo stomaco. Secondo la diagnosi eseguita dall’equipe medica, fin da quando era bambina la giovane era solita strapparsi i capelli e mangiarli, una condizione nota come tricofagia. Un’abitudine che aveva ormai da 10 anni e che ha provocato la palla di peli che ha rischiato di ucciderla, dato che era arrivata a occupare l’80% dello stomaco della ragazzina.

5 x 1000

I medici hanno così asportato la massa e hanno diagnosticato la rara condizione psichica, che è anche nota anche col nome di “sindrome di Rapunzel”, dal personaggio dai lunghi capelli dei fratelli Grimm. Solitamente, hanno spiegato i dottori, la tricofagia si innesca dopo che il paziente ha sofferto di tricotillomania, cioè il disturbo compulsivo che spinge la persona a tirarsi i capelli. Per i media locali, il disturbo da tricofagia diagnosticato alla giovane operata è il secondo caso di questa rara sindrome riscontrato nella regione negli ultimi 25 anni.