Russia, precipita un elicottero in Siberia dopo collisione con un altro velivolo: 18 morti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 agosto 2018 10:54 | Ultimo aggiornamento: 4 agosto 2018 10:54
russia eliccottero

Russia, precipita un elicottero in Siberia dopo collisione con un altro velivolo: 18 morti

MOSCA – Un elicottero di una compagnia aerea russa è precipitato in Siberia subito dopo il decollo. Il velivolo [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]lo dopo aver avuto una collisione con un altro elicottero sopra il Circolo Polare Artico è precipitato. Tutte le 18 persone a bordo, di una società affiliata alla compagnia petrolifera statale Rosneft, sono morte.

Il velivolo, un Mi-8 si stava dirigendo verso un pozzo petrolifero ed era decollato poco dopo le 10.20 della mattina (5.20 in Italia). Le pale del mezzo di trasporto hanno colpito un carico che stava trasportando un altro elicottero e, purtroppo, non c’è stato niente da fare. L’elicottero, fanno sapere i media russi, non appena ha toccato con le pale il carico esterno ha perso il controllo e si è schiantato a terra. A bordo c’erano in tutto 18 persone, 15 delle quali erano passeggeri mentre gli altri 3 erano membri dell’equipaggio. Il secondo velivolo coinvolto nell’incidente non avrebbe subito danni.

Sul posto sono sopraggiunti i mezzi di soccorso e le forze dell’ordine che dovranno indagare su quanto accaduto.

La compagnia aerea che ha subito la perdita è la Utair, che da sempre si occupa di trasportare personale anche su luoghi remoti del territorio siberiano.