Russia, 17enne e 18enne aggredite per strada. Ma c’era lockdown, rischiano la multa

di Caterina Galloni
Pubblicato il 15 Maggio 2020 6:13 | Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2020 17:14
Russia, 17enne e 18enne aggredite per strada in Siberia. Ma c'era lockdown, rischiano la multa

Russia, 17enne e 18enne aggredite per strada. Ma c’era lockdown, rischiano la multa (Foto d’archivio Ansa)

ROMA – A Krasnoyarsk, Siberia, due episodi di violenza nel corso del lockdown per il Coronavirus.

Una ragazza di 17 anni è stata stup*rata e una di 18 aggredita ses*sualmente e derubata mentre passeggiavano insieme nonostante le restrizioni.

Denunciate le aggressioni alla polizia, hanno rischiato una multa di circa 38 euro ciascuna per essersi incontrate all’aperto pur non avendo un valido motivo.

Una delle ragazze è stata violentata mentre l’altra è stata gravemente aggredita sessualmente, derubata dei gioielli e del telefono.

La polizia ha arrestato un uomo di 55 anni trovato in possesso degli  oggetti rubati, è accusato di reati ses*uali, rapina e violenza.

Ekaterina Rositskaya, capo del servizio stampa del ministero degli Affari Interni di Krasnoyarsk, ha confermato la multa alle due ragazze.

“Dopo averle trovate di notte per strada di notte e senza necessità urgente, la polizia ha redatto i rapporti e li ha inviati all’amministrazione distrettuale” che prenderà una decisione.

Tuttavia, dopo che il caso ha attirato l’attenzione dei media, le multe sono state improvvisamente cancellate. (Fonte: Daily Mail)