Russia, segretaria decapitata nel suo ufficio a San Pietroburgo

Pubblicato il 23 Novembre 2010 10:35 | Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2010 10:41

Una donna di 59 anni impiegata come segretaria della facoltà di medicina dell’Università di San Pietroburgo è stata trovata decapitata nel suo ufficio. A fare la macabra scoperta sono stati i colleghi della vittima che, entrando nell’ufficio, hanno trovato il cadavere senza testa sul pavimento.

L’assassino, Siu Tsen, studente cinese nella stessa università, si è costituito al consolato un’ora dopo l’omicidio. Agli inquirenti ha solo raccontato di essere rimasto senza soldi e che non poteva più proseguire gli studi, rifiutandosi di fornire altre spiegazioni. La polizia non è ancora riuscita a ritrovare la testa della vittima.

[gmap]