Russia: uccide una 27enne, le strappa il cuore e lo cucina

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 marzo 2018 15:05 | Ultimo aggiornamento: 22 marzo 2018 15:05
Ekaterina Nikiforova

Ekaterina Nikiforova

MOSCA – Uccide una 27enne, le strappa il cuore e lo cucina. Alexey Yastrebov, 35 anni, è stato arrestato con l’accusa di omicidio aggravato da atti di cannibalismo e tortura. E’ successo Krasnoyarsk, città della Russia siberiana.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Alexey Yastrebov ha ucciso Ekaterina Nikiforova, 27 anni, madre di due bambini, e poi le ha strappato il cuore e lo ha cucinato sulla stufa di casa.

L’uomo ha poi tentato il suicidio ferendosi con delle forbici. Yastrebov ha poi telefonato a un’amica, incitandola ad allertare i soccorsi. All’arrivo dei paramedici, il 35enne avrebbe loro detto che il cuore della ragazza si trovava sulla stufa, in fase di cottura. “Le ho detto che avrei mangiato il suo cuore e l’ho fatto”, ha detto alla polizia intervenuta sul posto.