Cronaca Mondo

Saadi Gheddafi, vendetta. “Finanzia attentati terroristici in Egitto e Tunisia”

Saadi Gheddafi, vendetta. "Finanzia attentati terroristici in Egitto e Tunisia"

Saadi al Gheddafi (Foto Lapresse)

TRIPOLI – Saadi Gheddafi, il figlio del dittatore libico noto in Italia per aver giocato con il Perugia, starebbe finanziando degli attentati terroristici in Tunisia, Libia ed Egitto contro i ribelli che cacciarono il padre. Lo sostengono la televisione qatariota Al Jazeera e il quotidiano tunisino Akher Khabar, riferisce Enrico Ventura su Libero.

Secondo Al Jazeera Saadi Gheddafi, rifugiatosi in Niger dopo la rivolta in Libia, starebbe finanziando diversi gruppi terroristici per degli attentati da compiere in Tunisia il 17 febbraio prossimo, anniversario dell’inizio della rivolta in Libia contro il regime di Gheddafi. Altri obiettivi possibili sono le ambasciate libiche all’estero, in particolare in Egitto e Tunisia. 

Secondo gli stessi media ci sarebbero i sostenitori di Gheddafi anche dietro l’attentato che mercoledì 29 gennaio a Tripoli, in Libia, ha colpito il ministro dell’Interno libico Siddiq Abdel Karim, rivoluzionario della prima ora. La sua auto è stata investita da una raffica di colpi d’arma da fuoco.

 

 

To Top