Salva un ragazzo in mare. E scopre che è il figlio che non vedeva da 13 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Gennaio 2015 11:05 | Ultimo aggiornamento: 3 Gennaio 2015 11:05
La famiglia riunita (foto dal Daily Mirror)

La famiglia riunita (foto dal Daily Mirror)

BYRON BAY – Salva un ragazzo che stava annegando al largo di Byron Bay, in Australia e scopre che è il figlio che non vedeva da ben tredici anni. Protagonisti di questa storia incredibile sono Phil e Benji Baker, padre e figlio che non si vedevano da quando l’ex moglie di Phil aveva deciso di scappare dall’Australia e tornare in Inghilterra. Benji, che oggi vive in Olanda con la sua fidanzata, la 20enne Kahtryn, non aveva mai smesso di pensare al suo papà tanto che aveva deciso di tornare in vacanza in Australia per cercare il padre. I due si erano accordati per un incontro a Byron Bay. Ma poco prima di incontrare il padre, Benji e la sua ragazza sono andati a fare un giro in canoa. Durante il giro in canoa però Benji ha avuto un attacco epilettico.

“Ho guardato il suo volto, quegli occhi castani erano molto familiari. In un istante ho capito. Quello straniero era il mio ragazzo” ha raccontato il 62enne australiano, aggiungendo: “Ho chiesto all’istruttore che era con loro il nome del ragazzo e quando ha risposto, Benji in un attimo ho capito che era mio figlio”. “Tutto quello che ricordo – racconta Benji – è che mi sono svegliato sulla spiaggia e ho visto mio padre. L’ho riconosciuto subito”.