Samantha Cristoforetti, nello spazio un mese in più a causa del lancio fallito del cargo russo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Maggio 2015 12:09 | Ultimo aggiornamento: 8 Maggio 2015 16:46
Samantha Cristoforetti (foto Ansa)

Samantha Cristoforetti (foto Ansa)

ROMA – Per colpa del lancio fallito del cargo russo Progress M-27M – che questa notte si è disintegrato nel Pacifico – l’astronauta italiana Samantha Cristoforetti ritornerà sulla Terra quasi un mese dopo rispetto al programma originario: l’11 giugno anziché il 14 maggio.

Il cargo russo doveva portare i rifornimenti proprio alla stazione spaziale internazionale. A divulgare la notizia è l’agenzia russa Interfax: “E’ stato deciso che il russo Anton Shkaplerov, l’italiana Samantha Cristoforetti e l’americano Terry Virts staranno a bordo della stazione spaziale internazionale per circa un mese in più. Si prevede che la Soyuz Tma-15M con loro a bordo atterri in Kazakhstan l’11 giugno”.