San Diego/ Mistero del mare: una scossa di terremoto, magnitudo 4.0 e un “calamaro gigante” abitante delle profondità oceaniche, si arena nel bagnoasciuga di Jolla Shores

Pubblicato il 13 Luglio 2009 14:53 | Ultimo aggiornamento: 13 Luglio 2009 14:59

Una scossa di terremoto, magnitudo 4.0 nella Costa di San Diego e dal Pacifico spunta il mostro del mare:  il calamaro gigante. Sembrano due eventi apparentemente non correlati, ma potrebbero esserlo. Per ora sono più le domande che le risposte intorno alla storia del calamaro gigante nella spiaggia di Jolla Shores.

Nelle prime ore del mattino, gli abitanti hanno avvertito il terremoto. Una donna racconta di aver sentito più di una scossa. La sua casa vibrava e pensava che qualche ladro volesse forzare la porta per entrare. Dopo 15 minuti circa, nella spiaggia, una bambina ha visto un animale che non conosceva arenarsi nel bagnasciuga. Per forza non l’aveva mai visto, i calamari giganti abitano nelle profondità oceaniche. Una volta sulla riva, non c’è voluto molto perché i gabbiani arrivassero in picchiata al richiamo del “nero di seppia”.

Alcuni dicono che i calamari erano spaventati dal terremoto e per questo sono usciti allo scoperto. Altri dicono che non esiste una reale connessione frai due eventi. In attesa di far luce sulla situazione così srtana e affascinante i bagnini stanno invitando i villeggianti a diffidare dell’animale e a tenersi alla larga. Così grandi e potenti, i calamari potrebbero, infatti,  essere pericolosi.  Hanno tantissime ventose e una sorta di becco molto appuntito che può far male. Nel 2003 un incredibile imprevisto ha rallentato l’impresa di Géronimo d’Oliver de Kersauson, intento a battere il record di giro del mondo in vela con equipaggio. Quell’imprevisto era un calamaro gigante.