Sandy, sale il bilancio delle vittime: sono 64. Obama: “Non vi dimenticheremo”

Pubblicato il 1 Novembre 2012 0:00 | Ultimo aggiornamento: 1 Novembre 2012 0:03
Uragano Sandy

NEW YORK, – Il peggio è passato ma il bilancio delle vittime dell’uragano Sandy continua ad aggravarsi: Gli ultimi dati segnalano 64 morti di cui 30 solo nello Stato di New York, (22 a New York City). Nove invece sono le vittime nel Maryland, 6 in New Jersey, sei in Pennsylvania, 5 in West Virginia, mentre 4 persone hanno perso la vita nel Connecticut, due in Virginia, una in North Carolina e un’altra a Toronto in Canada.

Il presidente Barack Obama, intanto, è in New Jersey, lo stato che paga il conto più salato all’uragano.  ”Una delle nostre priorità è quella che le persone possano tornare al piu’ presto al loro lavoro e i ragazzi a scuola”: ha detto il presidente  parlando ai cittadini di Brigantine, ad Atlantic City, in New Jersey. ”Non vi dimenticheremo”, ha ribadito Obama, sottolineando come la prima cosa da fare e’ ”assicurare che ritorni la corrente elettrica”. Il presidente ha quindi assicurato il massimo sforzo con mezzi e risorse da parte del governo federale.