Santo Domingo, Vittorio Giuzzi picchiato a morte durante una rapina in casa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 febbraio 2018 10:49 | Ultimo aggiornamento: 2 febbraio 2018 10:49
Santo Domingo, Vittorio Giuzzi picchiato a morte durante una rapina in casa

Santo Domingo, Vittorio Giuzzi picchiato a morte durante una rapina in casa

BRESCIA –  Picchiato a morte. Vittorio Giuzzi, pensionato originario di Montichiari, è stato ucciso nella sua casa di Santo Domingo durante una rapina. L’uomo si era trasferito da tempo nella Repubblica Dominicana dove lavorava come agricoltore e coltivava caffè, fagioli e mango. A dare la notizia della tragica morte è la nipote, che su Facebook ha salutato lo zio Vittorio.

Da anni Giuzzi si era trasferito a Santo Domingo dalla sua Montichiari, in provincia di Brescia, e si era fatto una vita. Lavorava la terra e produceva caffè e frutta, poi l’altra notte qualcosa è cambiato. Una banda di rapinatori ha fatto irruzione nella sua casa e lo ha picchiato, fino ad ucciderlo. La nipote su Facebook ha pubblicato una foto dell’uomo e ha raccontato la triste notizia:

“Non è possibile che la vita non abbia più valore. Non si può morire di botte per un furto, per invidia, per cattiveria. Non riesco proprio a capacitarmi del fatto che tu non ci sei più a causa di tutto questo. Eri come un secondo padre, mi mancherai tantissimo. Buon viaggio zio Vittorio”.