Un libro racconta: “Sarah Palin, un debole per afroamericani e cocaina”

Pubblicato il 15 Settembre 2011 19:07 | Ultimo aggiornamento: 15 Settembre 2011 19:11

Sarah Palin

NEW YORK – Cocaina e scappatelle con giocatori di basket. Sarebbe questo il lato nascosto di Sarah Palin, la conservatrice americana ex governatrice dell’Alaska, da come emerge da un libro biografico dedicatole da Joe McGinniss. Il libro è nato dopo una ricerca sul campo durata mesi, durante la quale l’autore ha cercato elementi per raccontare la “vera” Sarah Palin. Il risultato potrebbe dare un sonoro stop a ogni velleità presidenziale della Palin, a pochi mesi dalla campagna elettorale per le elezioni 2012.

La politica avrebbe assunto cocaina col marito, fumato marijuana al college, avuto svariati flirt, tra cui uno con un professore ai tempi del college, un’avventura di una notte con il giocatore dei Miami Heat,Glenn Rice, quando lavorava come giornalista sportiva. Avventura consumata mentre già frequentava quello che sarebbe diventato il marito. La Palin, poi, avrebbe un’autentica passione per gli uomini di colore.