Schwarzenegger attacca Trump: “E’ un fallito, il peggior presidente degli Stati Uniti di sempre” VIDEO YOUTUBE

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Gennaio 2021 14:56 | Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2021 14:56
Schwarzenegger attacca Trump: "E' un fallito, il peggior presidente degli Stati Uniti sempre" VIDEO YOUTUBE

Trump furioso, Twitter gli ha chiuso definitivamente l’account: “C’è il rischio che inciti ulteriormente alla violenza” (Foto Ansa)

Il repubblicano Arnold Schwarzenegger ha preso le distanze dal collega di partito Donald Trump con un video pubblicato sui suoi canali social.

A dire il vero, l’attore non si è limitato a questo, ha scagliato un durissimo attacco a Trump definendolo:

Un fallito, il peggior presidente che gli Stati Uniti abbiano mai avuto“.

Schwarzenegger ha continuato il suo ragionamento utilizzando una battuta piuttosto attuale visto che Trump è stato appena censurato sia da Facebook che da Twitter:

“Sono felice che la sua presidenza sia terminata. Presto diventerà irrilevante come un vecchio tweet”.

Schwarzenegger ci va giù pesante e paragona Trump a Hitler

Parlando delle violenze avvenute al Congresso di Washington, l’attore ha ricordato il passato tra le fila del partito nazista del padre.

Praticamente Schwarzenegger ha tracciato un parallelo tra Hitler e Trump.

Secondo lui, i fanatici che hanno assalito il Congresso sono incappati nelle menzogne di Trump come il padre era stato abbindolato da quelle di Hitler.

L’ex governatore repubblicano della California, nato in Austria nel 1947, non si è limitato a questo ma ha tracciato un altro parallelo tra l’assalto al Congresso e la ‘Notte dei Cristalli‘ del 1938 in Germania.

Nel ’38, i nazisti sfondarono le vetrine dei negozi gestiti dagli ebrei, identificati come nemici numero uno da Hitler.

“È stata la notte dei cristalli d’America – ha dichiarato Terminator che ha aggiunto – Le finestre rotte erano quelle del Campidoglio, ma non sono state sfondate solo finestre, bensì idee che si pensavano acquisite”. 

Schwarzenegger ricorda il passato nazista del padre

Come detto, nel parlare di Trump, l’attore ha citato il passato nazista del padre. L’ex governatore della California ha ricordato il suo dramma con queste parole:

“Sono cresciuto circondato da uomini distrutti, che bevevano per dimenticare la colpa di aver partecipato al peggior regime della storia.

Non l’ho mai condiviso così pubblicamente, ma mio padre tornava a casa ubriaco una o due volte a settimana e urlava, ci picchiava e spaventava mia madre”. 

Non è la prima volta che Schwarzenegger prende le distanze da Trump. In passato lo aveva deriso con questa gag:

“Dunque, presidente so che vuoi davvero essere un eroe da film d’azione, giusto?

E allora impara da Terminator, dovresti tornare indietro nel tempo per proteggere le generazioni future mentre la tua amministrazione cerca di tornare indietro nel tempo per salvare l’industria del carbone, che in realtà è una minaccia per le generazioni future” (fonte Rai News, video YouTube).