Seno piccolo è “un difetto fisico”. La strana sentenza dell’Antitrust russo

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 agosto 2018 6:23 | Ultimo aggiornamento: 29 agosto 2018 19:31
Seno piccolo è "un difetto fisico". La strana sentenza dell'Antitrust russo

Seno piccolo è “un difetto fisico”. La strana sentenza dell’Antitrust russo

MOSCA – Avere un seno piccolo “è un difetto fisico”: a sostenerlo è stato il FAS, l’Antitrust russo, sollevando non poche polemiche. La bizzarra “sentenza” è arrivata a seguito di un appello contro un cartellone pubblicitario dell’Akvilon Invest un’azienda di costruzioni: nell’immagine si vedeva una ragazza in reggiseno di pizzo nero che misurava la circonferenza del suo seno. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

Il FAS ha accolto il ricorso facendo tuttavia un passo avanti e due indietro: da una parte ha sostenuto che mostrando un’immagine offensiva delle donne erano state violate le leggi sulla pubblicità, come riportato da Moscow Times, dall’altra che l’offesa era nel puntare a un seno piccolo, scatenando l’indignazione anche sui profili social.

Non è la prima volta che l’azienda di costruzioni finisce nel mirino: in passato aveva pubblicizzato appartamenti economici in affitto utilizzando l’immagine di una donna nuda che, secondo il sito Meduza, alludeva alla prostituzione. In un’altra pubblicità, a gennaio di quest’anno, veniva mostrata una donna sovrappeso con la scritta “anche lo sconto è più grasso dopo le vacanze”.