Serena Williams: “La sedicenne stuprata? Era ubriaca, se l’è cercata”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Giugno 2013 18:17 | Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2013 18:18
serena williams

Serena Williams (LaPresse)

NEW YORK (STATI UNITI) – Dopo la vittoria nel Roland Garros, Serena Williams torna a far parlare di sé per motivi meno edificanti. La tennista ha infatti rilasciato un’intervista alla rivista Rolling Stone all’interno della quale, parlando di un caso di stupro nei confronti di una ragazza sedicenne, ha commentato: “Se l’è cercata, era troppo ubriaca. Le è andata anche bene”. La Williams ha poi chiesto scusa sul proprio sito web, dicendo di essere dispiaciuta per la frase.

“Se hai sedici anni non puoi ubriacarti così – ha dichiarato la tennista -. E i tuoi genitori dovrebbero averti insegnato che non si accettano bevande da altre persone. La ragazza ha avuto fortuna, poteva andare molto peggio”.

Il pubblico non ha gradito queste dichiarazioni, commentando in maniera molto negativa. Serena ha quindi provveduto a mettere una pezza sul proprio sito internet: “Essere violentati a soli 16 anni è una tragedia orribile – ha continuato -. Ciò che è stato scritto è insensibile e non dovevo insinuare in nessun modo che il suo comportamento era da biasimare”.