Setta Nxivm, l’ereditiera Clare Bronfman condannata a oltre 6 anni di carcere

di Caterina Galloni
Pubblicato il 2 Ottobre 2020 6:00 | Ultimo aggiornamento: 2 Ottobre 2020 9:09
Setta Nxivm, l'ereditiera Clare Bronfman condannata a più di 6 anni di carcere

Setta Nxivm, l’ereditiera Clare Bronfman condannata a più di 6 anni di carcere (Foto Ansa)

L’ereditiera americana Clare Bronfman, condanna a più di 6 anni per il suo ruolo nella setta ses*uale Nxivm.

Clare Bronfman, 41 anni, figlia di Edgar morto nel 2013 e fino al 2007 presidente dell’azienda di liquori Seagram, era accusata di aver marchiato a fuoco le donne che facevano parte della setta Nxivm e di averle costrette a rapporti ses*uali non consenzienti.

Clare Bronfman si dichiara colpevole per la setta Nxivm

Si è dichiarata colpevole di furto d’identità e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, di aver commesso una frode con la carta di credito per conto di Keith Raniere, leader della setta e condannato per traffico sessuale.

Il giudice del tribunale federale di Brooklyn, Nicholas G. Garaufis, l’ha condannata 81 mesi di carcere e multa di $ 500.000, dicendo che aveva usato la sua immensa ricchezza per finanziare Nxivm – si parla di $ 100 milioni – nonché mettere a tacere, intimidire le vittime e chi criticava la setta.

“Esigeva vendetta contro chi la sfidava”

Ma non solo, secondo il giudice anche per “esigere vendetta contro chi aveva osato sfidare il suo dogma”.

I pubblici ministeri hanno spiegato che Raniere – che gestiva un gruppo di schiavi-padroni all’interno di Nxivm chiamato DOS, dove le donne venivano marchiate con le sue iniziali e costrette a fare ses*o con lui – senza l’aiuto di Bronfman e del suo patrimonio di $ 210 milioni, non avrebbe potuto commettere i crimini.

Prima della sentenza, nove vittime di Nxivm hanno definito Bronfman una “pericolosa megalomane” e una “predatrice”. (Fonte: New York Post).