Simone Anderson, arriva a pesare 169 chili. Poi ne perde 92 e viene violentata da 5 uomini

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Dicembre 2018 13:42 | Ultimo aggiornamento: 17 Dicembre 2018 13:42
Simone Anderson, arriva a pesare 169 chili. Poi ne perde 92 e subito viene violentata da 5 uomini

Simone Anderson, arriva a pesare 169 chili. Poi ne perde 92 e subito viene violentata da 5 uomini

ROMA – Nel 2014, quando aveva 23 anni, era arrivata a pesare 169 chili. Poi, dopo un’operazione allo stomaco, ha perso 92 chili. Dimagrita ed orgogliosa del suo aspetto però, solo qualche mese dopo, è stata stuprata da cinque uomini. Lei è Simone Anderson e oggi è diventata una star su Instagram dove può contare su 280mila fan. 

Negli ultimi tre anni la ragazza neozelandese è diventata una star sui social, ha scritto un libro (“Journey to Health”, che tradotto significa “viaggio verso la salute”) e il 26 novembre 2018 è arrivata anche la proposta di matrimonio del fidanzato. 

Durante l’adolescenza Simone Anderson ingrassava tra i 10 e i 15 chili all’anno. Finito il liceo, pesava 169 chili: “Sono passata dall’essere un po’ sovrappeso a essere seriamente obesa”. Nel 2014 Simone, dopo un’operazione allo stomaco, è riuscita a perdere 92 chili.

Nel 2015, però, un episodio ha segnato per sempre la sua vita. “Era un mercoledì sera, ero fuori con un paio di amiche in un bar”, ricorda. “Verso le 3 del mattino ero abbastanza ubriaca e volevo rientrare a casa, ma non sapevo dove fossero andati i miei amici”.

Simone è stata avvicinata da un gruppo di ragazzi che con la scusa di un after party l’hanno portata in una casa e l’hanno violentata. “Per due ore quei cinque uomini mi hanno stuprato in gruppo. Ho cercato di fermarli, ma non ce l’ho fatta”.

“Negli ultimi tre anni e mezzo ho subito la trasformazione più epica che potessi immaginare”, spiega. “Se la Simone 23enne che pesava 169 chili lottava per alzarsi dal letto al mattino, difficilmente riconoscerebbe la me che sono adesso”.