Coronavirus, Singapore estende lockdown al 1° giugno per la seconda ondata di contagi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Aprile 2020 15:12 | Ultimo aggiornamento: 21 Aprile 2020 15:16
Singapore estende lockdown coronavirus al 1° giugno: seconda ondata

Singapore estende lockdown coronavirus al 1° giugno: seconda ondata (Foto ANSA)

PECHINO – Singapore estende il lockdown contro il coronavirus dal 4 maggio al 1° giugno. L’annuncio del premier è arrivato il 21 aprile dopo che i casi di covid-19 sono tornati ad aumentare. Il 20 aprile i casi registrati erano 1426, oggi invece sono stati 1111. Proprio temendo una seconda ondata, è stato disposto il prolungamento delle misure restrittive.

Lee Hsien Loong, premier di Singapore, ha dettato le regole del “circuit breaker”, cioè un lockdown temporaneo che ferma scuole e aziende per fermare i contagi. Le misure restrittive erano state inizialmente decretate dal 7 aprile al 4 maggio ma la nuova ondata di contagi ha spinto le autorità a prolungare la ‘chiusura’ del Paese.

Il ministero della Salute locale ha annunciato il 21 aprile altri 1.111 casi di coronavirus, per il secondo giorno di fila sopra quota 1.000, dopo i 1.426 record di ieri. Le ultime infezioni sono soprattutto legate ai focolai nei dormitori dei lavoratori stranieri del settore delle costruzioni.

La città-Stato in Cina in appena pochi giorni ha visto il totale dei contagi da coronavirus schizzare a 9125 casi, di cui 11 morti, dopo che l’isola era risultata tra i Paesi più efficaci nel contenimento dell’infezione. Per questo motivo a Singapore non è rimasto che estendere il lockdown da coronavirus rispetto alle 4 settimane inizialmente previste.(Fonti: ANSA; AGI)