Singapore/ Un bicchiere di birra in pubblico: una modella malese condannata a sette frustate dal tribunale islamico

Pubblicato il 21 Luglio 2009 9:58 | Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2009 11:22

birraIn un paese musulmano fare la bella vita non è un reato, ma ostentarlo sì, specialmente quando si tratta di alcolici. Una modella dovrà scontare i suoi brindisi d’estate con sette frustate.  Kartika Sari Dewi Shukarno, trentaduenne di Singapore, dovrà pagare caro un sorso di birra,  che le è costato una condannada parte di un tribunale islamico malese.

Il “New Straits Times” riporta che a incastrare la giovane sono state le foto scattate durante una festa l’anno scorso in
una discoteca nel nord del Paese.

«È una sentenza giusta che speriamo spinga l’imputata al pentimento e serva da esempio a tutti i musulmani» ha detto il giudice Abdul Rahman Yunus che ha persino imposto il pagamento di una multa.