Siria, Al Jazeera: libero Peter Theo Curtis, il reporter Usa rapito in Turchia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Agosto 2014 19:17 | Ultimo aggiornamento: 24 Agosto 2014 22:15
Peter Theo Curtis

Peter Theo Curtis

BEIRUT, 24 AGO – E’ stato liberato dopo due anni dalla sua scomparsa nel sud della Turchia un giornalista americano, Peter Theo Curtis. Lo riferisce il canale in inglese della tv panaraba al Jazeera, affermando che il reporter, scomparso ad Antakia nell’ottobre 2012, era poi stato rapito in Siria.

La tv panaraba afferma che Curtis, una volta liberato, è stato consegnato al personale delle Nazioni Unite in Turchia. Citato da al Jazira, Curtis ha affermato di esser stato trattato bene, “di avere avuto a disposizione tutto, cibo, vestiti e persino amici”. Al momento della sua scomparsa nell’autunno del 2012, si trovava ad Antakia, nel sud della Turchia, pronto a entrare nel nord della Siria. Lo scorso 30 giugno, sempre al Jazira aveva trasmesso un video amatoriale in cui Curtis appariva presentandosi con le sue generalità e definendosi un giornalista di Boston.