Siria, attivisti: 112 morti solo ieri, 381 dal 18/3

Pubblicato il 23 Aprile 2011 10:14 | Ultimo aggiornamento: 23 Aprile 2011 10:26

BEIRUT – Sarebbero 112 le persone uccise ieri dalle forze di sicurezza in Siria, tra cui anche una bimba di quattro anni e un bambino di 12, secondo i siti di attivisti e dissidenti, che forniscono la lista completa dei ”martiri” e il luogo della loro uccisione.

Sul sito di Faceboook ‘Syrian.Revolution’, che conta quasi 130.000 utenti, l’ultimo messaggio caricato intorno alle 5:00 in Siria (le 4:00 in Italia) contiene la lista in arabo dei nomi e cognomi delle 112 persone uccise. E’ indicato anche il luogo della loro morte: 31 nei sobborghi della capitale, 30 persone soltanto ad Azraa, nei pressi di Daraa nel sud della Siria, tra cui un bambino di 12 anni (della cui uccisione circola un video su Youtube); 27 nella regione centrale di Homs, terza citta’ siriana a nord di Damasco; un giovane ucciso a Midan, nel cuore della capitale. Su Twitter, l’attivista SyrianJasmine segnala la stessa lista ma in inglese al link: http://bit.ly/gTgpp2. Mentre altri attivisti diffondono il link (http://bit.ly/gGwQHm) a un foglio Excel – caricato su Google Docs – con la lista completa e in inglese di nomi, cognomi e luogo del ”martirio” dei 381 siriani uccisi dal 18 marzo scorso.