Siria, attivisti: 15 civili uccisi, anche un bimbo

Pubblicato il 29 ottobre 2011 18:02 | Ultimo aggiornamento: 29 ottobre 2011 18:02

BEIRUT, 29 OTT – Sono quindici i civili uccisi oggi in Siria dalle forze fedeli al presidente Bashar al Assad, tra cui un bimbo di nove anni, una ragazza di 16 e un anziano di 90 anni. Lo riferisce il Centro di documentazione delle violazioni in Siria, che sul suo sito Internet fornisce una lista dettagliata delle vittime: 9 a Homs città e nei suoi dintorni; tre nella regione di Hama; due a Zabadani località a ovest di Damasco, e una quindicesima vittima a Qamishli, nell'estremo nord-est a maggioranza curda.

L'agenzia ufficiale Sana riferisce invece dei funerali celebrati oggi di 15 tra soldati dell'esercito (tra cui due ufficiali), agenti delle forze di sicurezza, poliziotti e un civile, uccisi ieri. Sempre ieri gli attivisti avevano denunciato la morte di 40 civili uccisi dalle forze lealiste.