Siria, attivisti: “Bombe su ponte usato da civili per fuggire in Libano”

Pubblicato il 6 Marzo 2012 11:31 | Ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2012 11:38

BEIRUT – Un ponte utilizzato da civili e feriti per fuggire dalla Siria in Libano, nei pressi della citta’ di Qseir, a pochi km dal confine, e’ stato bombardato dalle forze fedeli al presidente Bashar al Assad. Lo riferisce l’Osservatorio siriano per i diritti umani.

“Le forze del regime hanno bombardato un ponte nei pressi di Qseir, nella provincia di Homs, utilizzato dai rifugiati siriani e in particolare dai feriti per fuggire in Libano”, ha affermato Abdel Rahmane.    Due giorni fa, il bombardamento su Qseir e altre citta’ limitrofe ha provocato la funga di centinaia di persone, soprattutto donne e bambini.