Siria, bombe su corteo funebre: almeno 30 morti

Pubblicato il 1 Luglio 2012 9:25 | Ultimo aggiornamento: 1 Luglio 2012 10:16

Siria BEIRUT – Le truppe fedeli al regime siriano hanno sparato bombe di mortaio contro un corteo funebre a Damasco, uccidendo almeno 30 persone, secondo quanto affermano attivisti dell’opposizione.

Secondo l’Osservatorio siriani sui diritti umani, i colpi di mortaio sono piovuti sulla folla che partecipava alla cerimonia a Zamalka, alle porte della capitale siriana, e i morti sono tutti civili. L’Osservatorio non fornisce altri dettagli, ma ha anche diffuso due video: uno mostra persone che accompagnano un corteo funebre scandendo slogan e agitando bandiere. Nel secondo si vedono persone che corrono cercando di sfuggire a una fitta nube di polvere, anche se non è posibile stabilire dalle immagini se si tratti dello stasso posto. Queste vittime, secondo una stima dello stesso gruppo d’opposizione, portano a 82 il totale dei morti per la repressione nella sola giornata di oggi