Siria, ancora guerriglia esercito-ribelli: si combatte nel cuore di Damasco

Pubblicato il 11 agosto 2012 14:15 | Ultimo aggiornamento: 11 agosto 2012 14:19

scontri siriaROMA – E’ ancora guerra intensa in Siria dove si combatte, tra esercito e ribelli, nel cuore di Damasco. L’11 agosto ci sono stati violenti scontri nei pressi della Banca centrale siriana e in altre zone del centro. Lo riferiscono numerosi residenti e i comitati di coordinamento locale anti-regime via Twitter.

Secondo i comitati locali anti-regime i combattimenti e le esplosioni si sono verificate anche nei pressi di piazza Marjeh, dove ha sede il ministero dell’interno, e lungo le principali arterie del centro. Testimoni contattati telefonicamente hanno poi riferito di aver udito forti esplosioni non lontano dall’area dove sorge il quartier generale della missione Onu.

Intanto è di 26 morti il bilancio parziale degli scontri: lo riferiscono attivisti anti-regime citata dalla tv Al Arabiya. I comitati di coordinamento locali, dal canto loro, hanno aggiornato il bilancio delle vittime del 10 agosto: 180 i morti, la gran parte ad Aleppo (75), 40 quelli a Damasco e nelle periferie della capitale, 22 a Idlib, 20 a Homs, 12 a Daraa, 6 a Dayr az Zor, 4 ad Hama e 1 a Lattakia.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other