Siria, Terzi: “I due tecnici sono al sicuro, stanno rientrando in Italia”

Pubblicato il 29 luglio 2012 11:37 | Ultimo aggiornamento: 29 luglio 2012 11:53

ROMA – ”Sono finalmente al sicuro e stanno facendo rientro in Italia”. Con queste parole il titolare della Farnesina, Giulio Terzi, ha annunciato la definitiva conclusione della vicenda dei due tecnici fermati in Siria, sottolineando la ”grandissima soddisfazione” per la positiva soluzione della vicenda.

”Attendiamo già nelle prossime ore in Italia i nostri due connazionali – ha detto Terzi – con sentimenti di forte sollievo, considerati i gravissimi rischi che hanno corso per la loro incolumità in un Paese sconvolto da inaccettabili violenze di cui sono vittima sopratutto i civili innocenti”.

Sabato la tv di Stato siriana ha mostrato le immagini di Domenico Tedeschi e Oriano Cantani, rapiti il 18 luglio scorso in Siria. I due sono liberi da venerdì scorso secondo l’emittente. “Stiamo bene, è stata abbastanza dura”, ha detto Oriano Catari (64 anni). “Chi ci ha rapiti? Lo vorremmo sapere anche noi”, ha detto Cantani, “è difficile poter dire chi, anche perchè qui la situazione è molto confusa e quelli che ci hanno preso in consegna erano tutti a volto coperto”.