Skripal, Mosca accusa la Gran Bretagna: “Forse ci sono loro dietro l’attacco”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 marzo 2018 16:17 | Ultimo aggiornamento: 21 marzo 2018 16:17
Vladimir Putin (foto Ansa)

Vladimir Putin (foto Ansa)

MOSCA – “La logica suggerisce solo due varianti possibili: o le autorità britanniche non sono in grado di fornire protezione da questa specie, parlando metaforicamente, di attacco terroristico sul loro territorio, oppure loro stessi, direttamente o indirettamente, e non sto accusando nessuno di nulla, hanno orchestrato un attacco contro una cittadina russa. Tertium non datur”.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Lo ha dichiarato il capo del dipartimento per la non proliferazione e il controllo delle armi del ministero degli Esteri russo, Vladimir Iermakov, durante il briefing sul caso Skripal in corso a Mosca e organizzato dalle autorità russe per illustrare ai diplomatici stranieri la posizione del Cremlino sul caso.