Somalia. Ostaggi keniani rapiti mostrati dagli Shabaab

Pubblicato il 13 Gennaio 2012 14:45 | Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio 2012 15:04

MOGADISCIO, 13 GEN – I ribelli islamici somali Al Shabaab hanno esibito in pubblico, nel sud della Somalia, due keniani rapiti mercoledi' sera in un'incursione in Kenya e tenuti come ostaggi.

Nella citta' di Bardhere, nella regione di Gedo, i guerriglieri integralisti, pesantemente armati, al grido di "Dio è grande!" hanno mostrato i due keniani a bordo di un pick-up.

"Queste persone sono state catturate nel corso di un attacco sul suolo keniano da parte dei nostri mujaheddin. I nostri combattenti continueranno a condurre di queste azioni per cacciare i nemici finche' questi non si saranno totalmente ritirati dai nostri territori santi", ha deto al telefono un portavoce locale dei ribelli.

Gli attacchi in Kenya degli Shabaab, considerati legati ad Al Qaida, si sono moltiplicati da quando in ottobre Nairobi ha condotto un'azione militare nel sud somalo per cacciarvi i guerriglieri.